Tavolo 3 -Chiusura dei cicli, Aree Industriali Sostenibili, Economia Circolare

Tavolo 3 -Chiusura dei cicli, Aree Industriali Sostenibili, Economia Circolare

L’Economia Circolare è un modello basato sull’efficienza delle risorse in grado di garantire una continua crescita economica  e trasformare l’attuale paradigma economico che “crea rifiuti” , in un sistema resiliente più sostenibile che garantisca benessere economico, ambientale e sociale. Questo si realizza attraverso ecoinnovazione di prodotto, processo e soprattutto di tipo sistemico, nuovi modelli sistemici di gestione delle risorse, di consumo e di business aziendali che tengano in conto orizzonti temporali più estesi del breve termine, coinvolgano molteplici attori con approccio partecipativo per innescare processi più cooperativi.

L’ENEA, in virtù delle competenze multidisciplinari presenti nel Dipartimento SSPT, si propone di operare come Agenzia Nazionale per l’uso efficiente delle risorse con funzioni di pianificazione e di supporto all’implementazione della strategia nazionale e di indirizzo per l’applicazione dell’Economia Circolare in Italia.

Il Dipartimento SSPT ha le caratteristiche per coordinare la sfida della transizione verso l’Economia Circolare in quanto possiede competenze multidisciplinari per l’uso efficiente delle risorse, che consentono di mettere a sistema il know-how e le infrastrutture presenti nei diversi Centri di Ricerca di Bologna, Casaccia, Portici, Trisaia, Faenza, Brindisi, negli ambiti di: Chiusura del ciclo nella catena di valore dei prodotti; Chiusura dei cicli nei processi produttivi; Aree industriali sicure e sostenibili; Strumenti e indicatori per l’Economia Circolare. SSPT da anni sviluppa e implementa sul territorio tecnologie, strumenti e approcci integrati per la chiusura dei cicli e per la pianificazione e la gestione dei flussi di risorse. Tali azioni, sviluppate in stretta collaborazione con pubbliche amministrazioni, enti locali e imprese, si caratterizzano per un approccio olistico sull’intera catena del valore di materiali e prodotti e sulla gestione sostenibile delle aree produttive ed industriali, a sostegno delle politiche industriali, di sviluppo e di competitività del “sistema Paese”.

SSPT è presente nei principali tavoli di discussione e nelle piattaforme programmatiche relative all’uso efficiente delle risorse sia a livello internazionale che nazionale, è tra i principali advisor del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM) e del Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) e fornisce supporto di sviluppo tecnologico, valutazioni di sostenibilità e formazione ad imprese e start-up.

 

Punto di forza di SSPT per garantire sviluppo e diffusione di un’Economia Circolare sul territorio è la sua comprovata competenza nell’attuare processi di ecoinnovazione soprattutto sistemica (simbiosi o ecologie industriali, design cradle-to-cradle) e modelli aziendali nuovi e innovativi. Le attività, volte al miglioramento e alla gestione dei processi produttivi, sono indirizzate a specifici settori/filiere del sistema industriale che presentano ampi margini di miglioramento sull’uso più efficiente delle risorse.