Progetto Life Blue Lakes: concluso il campionamento primaverile delle microplastiche nel lago di Bracciano

Si è svolta nei giorni 3 e 4 maggio, la  campagna primaverile di campionamento delle microplastiche nell'area pilota  del lago di Bracciano nell’ambito delle attività del progetto Life Blue Lakes.  Per determinare la presenza delle microplastiche nell’ecosistema lacustre, sono stati prelevati sia campioni di acqua,  in superficie e in colonna, che di sedimenti delle spiagge. 

Le campagne stagionali consentono di monitorare nei diversi periodi dell’anno e, quindi, nelle differenti condizioni ambientali la quantità  e la diffusione delle microplastiche nel lago. Inoltre, l’analisi dei campioni raccolti e l’elaborazione dei dati acquisiti in ogni campagna contribuiscono allo studio della dinamica delle microplastiche negli ecosistemi lacustri.

Pertanto, sono state selezionate 4 spiagge rappresentative delle 4 sponde del lago, in corrispondenza dei transetti per il prelievo in acqua. Il prelievo dei campioni di sedimento è eseguito mediante un carotatore in due transetti di 5 m, il primo posto lungo la battigia e il secondo lungo la linea di accumulo. In ogni spiaggia i due transetti sono ripetuti a una distanza di 10 m. 

Le campagne Blue Lakes di monitoraggio delle microplastiche, coordinate da ENEA e realizzate in collaborazione con Legambiente e ARPA Umbria, sono finalizzate alla stesura di un protocollo di campionamento e analisi che sarà poi condiviso con le autorità competenti in Italia e Germania e proposto nei programmi di monitoraggio per la valutazione dei livelli di microplastiche negli ecosistemi lacustri.

Guarda il video sui campionamenti dei sedimenti sulle spiagge del lago di Bracciano. 

Personale di riferimento: 
Maria Sighicelli