Passi avanti nella capitalizzazione delle Blue Energy a Cipro

Il terzo Blue Deal Transferring Lab, co-organizzato dal Cyprus Energy Agency (CEA)  e dal  Maritime Institute of Eastern Mediterranean lo scorso 24 giugno, si è concluso con successo.

Il laboratorio, organizzato nel contesto del progetto Interreg Med “BLUE DEAL” è stato patrocinato dal Comune di Larnaca. Durante l’evento, svoltosi presso la sede del Cyprus Marine and Maritime Institute, si sono alternate sessioni on-line , gestite tramite la piattaforma di progetto, e sessioni in presenza, nel rispetto di tutte le misure anti COVID-19.

Il progetto Blue Deal è co-finanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale e ha come obiettivo principale la diffusione e la capitalizzazione della Blue Energy in tutta la regione del Mediterraneo. A sostegno di questo obiettivo, il 3° Blue Deal Transfering Lab è stato organizzato per dimostrare e discutere i potenziali scenari per lo sfruttamento della Blue Energy sull'isola di Cipro. Il Lab ha riunito i principali stakeholder delle organizzazioni governative, del mondo accademico e degli istituti di ricerca, dell'industria e della società civile, in modo da creare collegamenti e contatti utili a stabilire le prossime Blue Energy Regional Alliances, che sosterranno il settore della Blue Energy sull'isola e garantiranno lo sviluppo sostenibile delle fonti di energia rinnovabile (RES) nelle acque di Cipro.

Tutto l’evento si è svolto nell’arco di quattro giorni.

Il primo giorno  è stato dedicato alla politica e al quadro normativo delle FER marine a Cipro; il secondo giorno al potenziale della Blue Energy a Cipro e ai possibili siti per lo sviluppo sostenibile delle tecnologie della Blue Energy; il terzo giorno si è concentrato sulle opportunità di finanziamento del Blue Investment e sull'esperienza delle PMI locali e internazionali nel settore della Blue Energy; mentre il quarto e ultimo giornosi è discusso della creazione delle Blue Alliances regionali per la promozione della Blue Economy sia a livello nazionale che mediterraneo.

Il laboratorio è stato aperto a nome del sindaco di Larnaca, dal capo del Dipartimento Tecnico del Comune, Andreas Karakatsanis, che ha dato un breve benvenuto e  ha presentato la strategia di Larnaca per lo sviluppo urbano sostenibile fino al 2030. Discorsi di benvenuto sono stati dati anche dal direttore dell'Agenzia per l'Energia di Cipro, il signor Savvas Vlachos, e dal coordinatore del progetto Blue Deal, il dottor Simone Bastianoni.

Il laboratorio si è concluso con una discussione aperta moderata da Zacharias Siokouros, CEO del Cyprus Marine and Maritime Institute, insieme a ospiti illustri provenienti da Israele, Egitto, Grecia e dalla Commissione europea.

Tra gli altri oratori dell'evento c'erano rappresentanti del settore  della ricerca e dell'innovazione, i partner del progetto Blue Deal, così come i rappresentanti del vice ministero della navigazione, il dipartimento delle antichità, il dipartimento dell'ambiente e il servizio energia dei ministeri corrispondenti, il Cyprus Marine and Maritime Institute, il Larnaca Tourism Board, la Cyprus University of Technology (CUT), BirdLife Cyprus, Blue Invest, Sea Wave Energy Ltd (SWEL), Fornelia, Signalgenerix, EIT Climate-KIC Cyprus, la Valencia Port Authority, Eco Wave Power, e Kimagro Fishfarming Ltd

Maggiori informazioni  sul progetto Blue Deal sono reperibili sul website o contattando I coordinatori locali del progetto.

 La registrazione dell’evento è disponibile registrandosi gratuitamente sulla piattaforma del progetto: https://bluedealmed.eu/session/3rd-blue-deal-transferring-lab

Personale di riferimento: 
Maria Vittoria Struglia
Ambiente
Clima
Economia Blu