Linking belowground biodiversity and ecosystem function in European forests - COST FP1305 BIOLINK

La prossima settimana si terrà a Tartu, in Estonia, il meeting annuale dell’azione europea COST FP1305 BIOLINK (“Linking belowground biodiversity and ecosystem function in European forests”, www.bio-link.eu), che pone la biodiversità del suolo come strategia per il miglioramento sostenibile degli ecosistemi forestali ed agricoli. Alla COST Action prendono parte circa 28 Paesi europei. L’Italia partecipa attraverso il CNR, il CREA e l’ENEA (Annamaria Bevivino in qualità di MC substitute , http://www.cost.eu/COST_Actions/fps/FP1305?management, e Arianna Latini coinvolta nel WG3 della COST Action, Belowground biodiversity in plantations and tree crops).

L’ incontro verrà organizzato in seno al Congresso Woody Root 7, ovvero il “7° Simposio Internazione sui Processi Fisiologici a livello delle Radici nelle Piante Legnose” (www.woodyroot7.ut.ee), che si terrà in Estonia, a Tartu dal 26 al 29 giugno 2017. Il programma scientifico del congresso http://woodyroot7.ut.ee/sites/default/files/woodyroot/files/final_progra..., prevede diverse sessioni che includono argomenti di grande rilevanza quali l’assorbimento dell’acqua e l’assimilazione dei nutrienti, che costituiscono funzioni chiave delle radici; la risposta delle radici ai cambiamenti climatici, includendo fattori quali la temperatura, la variabilità delle precipitazioni, l’umidità ed i livelli di CO2; le interazioni dei microrganismi del suolo con le radici e la biodiversità microbica del suolo.