Scienziati italiani: investire nella ricerca per rilanciare il Paese

Un gruppo di 14 illustri scienziati italiani, già firmatario in ottobre di un lettera aperta indirizzata al premier Giuseppe Conte e al ministro dell'Università e Ricerca Gaetano Manfredi, torna a far sentire la sua voce richiamando il ruolo della ricerca quale fonte primaria dell’innovazione nelle società tecnologiche avanzate. Gli scienziati, nell’imminenza della discussione del Piano nazionale di resilienza e rilancio per il Recovery Fund, ribadiscono il valore degli investimenti nella ricerca di base, moltiplicatori potenti di crescita e sviluppo socio-economico, a rendimento differito nel tempo ma con effetti di lunga durata.

In allegato il documento completo