Project meeting EC4SafeNano

logo.jpg

I prossimi 19 e 20 giugno avrà luogo il II Meeting del progetto ‘EC4SafeNano’ (European Centre for Risk Management and Safe Innovation in Nanomaterials & Nanotechnologies) alla Valletta (Malta). Inoltre, il giorno 20 giugno verranno svolti due Open Workshop intitolati: “The standardization and harmonized expertise in Nanosafety: from the stakeholders needs, trough the mapping of technical resources available, to the building of expertise for routine use. The case of EC4SafeNano project” e “Survey on needs in nanosafety expertise and available resources”.

Una sfida centrale, per garantire l'uso delle nanotecnologie, è comprendere i rischi per l'ambiente, la salute e la sicurezza associati a questa tecnologia ed ai materiali e prodotti risultanti, con lo scopo ultimo di identificare ed attuare strategie pratiche per ridurre al minimo questi rischi. Benché grazie a numerosi progetti di R&S, la conoscenza riguardante le problematiche stia rapidamente crescendo, l'uso di tale conoscenza per l’efficace gestione del rischio appare in ritardo. EC4SafeNano mira a colmare il divario tra le conoscenze scientifiche sui pericoli e gli strumenti e le strategie concretamente impiegate per la gestione del rischio, supportati da metodi di misurazione e controllo.
Il progetto di ricerca EC4SafeNano vede l’ENEA impegnato insieme a prestigiosi partner europei, con lo scopo di creare un Centro Europeo dedicato alla valutazione e gestione del rischio relativo ai nanomateriali ed alle nanotecnologie, capace di supportare gli operatori del settore. Il Centro verrà strutturato in una rete i cui nodi sono rappresentati da centri di ricerca pubblici. L’ENEA sarà riferimento per l’Italia.
Maggiori info su: www.ec4safenano.eu
Oltre all’attività di networking, ENEA è direttamente coinvolta in due attività:
- “Inventory of available tools, methods, approaches, best practices, trainings” per promuovere la sicurezza dei nanomateriali rispetto agli aspetti ambientali.
- “Inventory of environmental risk assessment tools”, volto alla definizione degli strumenti idonei alla valutazione del rischio ambientale.
Chi fosse interessato al progetto e volesse condividere informazioni su strumenti, metodi, corsi e buone pratiche per promuovere la sicurezza dei nanomateriali può contattare:
Sonia Manzo, sonia.manzo@enea.it
Priscilla Reale, priscilla.reale@enea.it
Simona Scalbi, simona.scalbi@enea.it

Dove: 
Mediterranean Conference Center
Valletta
Malta
Malta
Quando: 
da 19/06/2017 - 09:00 a 20/06/2017 - 18:00