Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Agricoltura: grano duro, allo studio nuove varietà tolleranti a siccità, alte temperature e salinità del suolo

l progetto IMProving RESilience to Abiotic stresses in durum wheat IMPRESA  finanziato dal programma PRIMA - Partnership for Research and Innovation in the Mediterranean Area) afferisce al programma PRIMA (Partnership for Research and Innovation in the Mediterranean Area)

foto news

Il progetto IMProving RESilience to Abiotic stresses in durum wheat IMPRESA  finanziato dal programma PRIMA - Partnership for Research and Innovation in the Mediterranean Area) afferisce al programma PRIMA (Partnership for Research and Innovation in the Mediterranean Area) nato dalla collaborazione fra ENEA, Università della Tuscia ed istituzioni scientifiche del bacino del Mediterraneo, si è posto come obiettivo quello di accrescere le capacità di risposta, ed adattamento agli stress ambientali, del frumento duro. Oggi più che mai, infatti, il sistema agricolo si trova coinvolto in diverse sfide: da una parte l’aumento della domanda di cibo a livello mondiale, dall’altra le conseguenze del cambiamento climatico in atto che contribuisce a ridurre la disponibilità di ambienti adeguati per le produzioni alimentari. In particolare, l’aumento delle temperature, la scarsità di risorse idriche, l’erosione e l’alterazione dei suoli rappresentano problematiche emergenti per il Sud d’Italia e per altri Paesi del bacino del Mediterraneo. Per questo motivo il progetto IMPRESA punta ad ampliare la base genetica del grano duro, attingendo al grande potenziale delle graminacee selvatiche, una valida fonte di geni resistenti anche a condizioni ambientali estreme. Le applicazioni pratiche, derivanti dagli studi della Coordinatrice Carla Ceoloni (Università della Tuscia) e dei ricercatori ENEA, stanno producendo risultati positivi sia in termini di sviluppo della pianta sia di proliferazione cellulare, garantendo un livello di resilienza agli stress ambientali molto promettente.

 

Maggiori informazioni ENEAinform@ del 07/04/2022

ENEAinform@ del 19/05/2022  (english version)

 

Link al  servizio  del 28/04/2022 RAI 3 FUORI TG  "Pioggia secca". Allarme siccità in agricoltura, Enea al lavoro sul progetto "Impresa". Int. Giancarlo Mantovani (Consorzio bonifica Agide-Po), Antonio Salvan (consorzio Bonifica Brenta), Nazzareno Augusti (Confagricoltura), Nicola Boscolo (agricoltore), Michele Ravaglioli (PAF) Ospiti: Debora Giorgi (Enea), Mario Tozzi (CNR)

 

 

Reference personnel: 
A cura di: 
Redazione Divisione Biotecnologie e Agroindustria
Ultimo aggiornamento: 19 May 2022