Il recupero di materiali da telefoni cellulari a fine vita ed il progetto Portent

Il giorno 11 maggio 2022 nell’ambito del progetto RECiProCo – School Living Lab,  realizzato da ENEA e finanziato dal MiSE, i ricercatori del Laboratorio T4RM hanno incontrato gli studenti della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo San Francesco di Anguillara Sabazia, Roma.

Durante l’incontro è stato introdotto agli studenti il tema della valorizzazione dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche in ottica di Economia Circolare ed è stato presentato il progetto Portent (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale - Programma Operativo regionale del Lazio, POR FESR Lazio 2014-2020 - Azione 1.2.1, Sovvenzione ammessa: 137.964,75 €), dedicato allo sviluppo di un processo innovativo per il recupero di materiali da telefoni cellulari a fine vita e realizzato da ENEA in sinergia con Sapienza Università di Roma.

Gli studenti hanno appreso come i nostri cellulari sono una vera e propria miniera in quanto contengono una serie di componenti potenzialmente valorizzabili, quali plastica, metalli preziosi ed altri materiali critici; hanno inoltre imparato quali sono i comportamenti da adottare per non sprecare questa immensa risorsa e quali sono i processi e le tecnologie per valorizzarla nella maniera più opportuna.

Per maggiori informazioni contattare:

federica.forte@enea.it

Reference personnel: 
Federica Forte