Alzheimer, ENEA e Fondazione Santa Lucia insieme per il progetto “DTA”: promettenti i risultati intermedi

Il progetto di ricerca sull’Alzheimer "DTA" coinvolge i ricercatori dell’ENEA e della Fondazione Santa Lucia avvalendosi dei fondi erogati dalla Regione Lazio, stanziati dall’Unione Europea. Al giro di boa, uno degli obiettivi principali può dirsi già raggiunto: la quantificazione della dose elettromagnetica assorbita da pazienti Alzheimer a seguito dell’esposizione al trattamento di “stimolazione magnetica transcranica ripetuta” (rTMS) – un promettente trattamento per questa patologia – e la relativa traslazione dei valori dosimetrici così ottenuti ad un modello in vitro della patologia di Alzheimer, per permettere studi molecolari mirati. L’inizio delle analisi molecolari dei campioni biologici (pazienti e cellule) in termini di microRNA è già in corso.
L'articolo completo qui

Reference personnel: 
Caterina Merla