Risonanza Magnetica Nucleare (NMR)

Tipologia: 
Infrastruttura localizzata
Localizzazione: 
Laboratorio di riferimento: 
Laboratorio Bioprodotti e Bioprocessi

Il laboratorio di Risonanza Magnetica Nucleare consente la caratterizzazione chimico-fisica di prodotti agroalimentari, di materiali di nuova concezione, di suoli e compost. Profili chimici e informazioni microstrutturali possono essere ottenuti nei casi in cui ciò non sia possibile con le tecniche tradizionali.

La risonanza magnetica nucleare (NMR) è un tecnica spettroscopica basata sulle proprietà magnetiche dei nuclei atomici. Solo gli isotopi con momento magnetico nucleare non nullo sono utilizzabili per la NMR. La scelta dell’isotopo da utilizzare come sonda NMR dipende dalla chimica e dalla struttura del materiale in esame.

Sebbene in principio fisico su cui si basano sia il medesimo, esistono diversi metodi NMR: alta risoluzione, rilassometria/diffusometria, imaging. Inoltre, diversi metodologie devono essere applicate a seconda della struttura del campione, per cui campioni solidi o liquidi richiedono approcci sperimentali ed equipaggiamenti diversi. Il laboratorio NMR della Trisaia è equipaggiato di un sistema ad alta risoluzione per la caratterizzazione multinucleare di liquidi, solidi e semisolidi (matrici solide ad alta modalità: gel, soluzioni molto concertate, ecc.). Inoltre, è dotato di un rilassometro portatile a sonda superficiale per la caratterizzazione in loco di materiali.