Laboratorio spettroscopia atomica e spettrometria di massa & studi di fattibilità Materiali di Riferimento per l’agroalimentare

Tipologia: 
Infrastruttura localizzata
Localizzazione: 
Laboratorio di riferimento: 
Direzione BIOAG

La facility inlcude:

  1. laboratori chimico-analitici per la caratterizzazione di materie prime e prodotti alimentari, matrici ambientali dell’agroecosistema di produzione primaria e materiali a contatto con gli alimenti/packaging, dotati di:
  • sistemi per la preparazione ed il pre-trattamento dei campioni (es. minerializzatori a microonde ad alta pressione, mineralizzatore a microonde a singola cella di reazione, estrattori)
  • sistemi di spettroscopia atomica a plasma indotto (ICP-AES), spettrometria di massa a plasma indotto (ICP-MS) ed assorbimento atomico, per l’analisi di macro- e micro-elementi ed elementi in tracce ed ultratracce (elementi tossici e potenzialmente tossici, terre rare)
  • sistema di Flow Field Fractionation per la caratterizzazione di nanoparticelle.
  1. un impianto per gli studi di fattibilità e preparazione di lotti-prova di Materiali di Riferimento (RM) di interesse per il settore agroalimentare. L’impianto è dotato di apparecchiature che consentono la preparazione di piccoli lotti di RM (sostanze pure per taratura e Matrix-RM) solidi, liquidi e liofilizzati ad elevata stabilità ed omogeneità, nonché la conduzione di prove di stabilità sotto stress termico e luminoso. Questo impianto opera in stretta connessione con l’impianto RM agroalimentari del C.R. Trisaia, che consente la produzione di RM agroalimentari su grande scala  link alla scheda: https://bioagro.sostenibilita.enea.it/infrastrutture/impianto-produzione-materiali-solidi-liquidi-liofilizzati

Le principali applicazioni riguardano studi per la qualità e sicurezza alimentare, l’autenticità e rintracciabilità di materie prime e prodotti, nonché la caratterizzazione dell’agroecosistema di produzione primaria e la valorizzazione di scarti e sottoprodotti dell’industria alimentare.