Infrastruttura risorse microbiche nel settore agrifood

Tipologia: 
Infrastruttura localizzata
Localizzazione: 
Laboratorio di riferimento: 
Laboratorio Sostenibilità, Qualità e Sicurezza delle Produzioni Agroalimentari

L’infrastruttura fornisce supporto e competenze specialistiche per

  • la coltivazione, l’isolamento, la caratterizzazione fenotipica e metabolica, l’identificazione, la tipizzazione molecolare e la conservazione di microrganismi isolati da matrici agro-alimentari.
  • l’analisi del microbioma lungo l’intera catena alimentare (suolo, piante, alimenti) mediante tecniche molecolari e di sequenziamento NGS.
  • la valutazione del rischio microbiologico nella catena alimentare.
  • la valutazione della shelf-life microbiologica di alimenti attraverso il monitoraggio di microrganismi target.
  • studio dei biofilm microbici e delle forme di persistenza VBNC.

Fornisce inoltre competenze per

  • la definizione di consorzi microbici da applicare in agricoltura e nella degradazione di scarti alimentari.
  • la valutazione dell’attività antibatterica e antimicotica di molecole o materiali innovativi e di composti naturali,
  • la validazione di prodotti o processi produttivi mediante Microbial Challenge Test.

L’infrastruttura è dotata di laboratori attrezzati con cappe a flusso laminare verticale Biohazard di classe II, cappa anaerobica, cappa chimica, incubatori statici e dinamici, contatori di colonie semiautomatici e automatici, microscopi ottici e stereomicroscopi, autoclavi, centrifughe refrigerate, apparati per elettroforesi orizzontale e in campo pulsato (PFGE), sistemi di imaging, apparato DGGE, termociclatori classici e per Real Time PCR, fotometro e nano-fotometri, congelatori -80° e -20° C.