Impianto di produzione materiali solidi, liquidi, liofilizzati

Tipologia: 
Infrastruttura localizzata
Localizzazione: 
Laboratorio di riferimento: 
Laboratorio Bioprodotti e Bioprocessi

L’impianto di 330m2 consente la preparazione di materiali solidi, liquidi e liofilizzati ad alta omogeneità e stabilità impiegando facilities specialistiche ad alta tecnologia in tutte le fasi di processo: concentrazione, liofilizzazione, macinazione e omogeneizzazione, imbottigliamento e confezionamento. In tutte le fasi, la temperatura è mantenuta inferiore a 40 °C, in modo tale da evitare la degradazione di composti eventualmente termolabili.

I materiali costruttivi delle apparecchiature sono tali da impedire contaminazioni ed è possibile operare in assenza di contatto con parti metalliche.

Per la fase di concentrazione, l’impianto dispone di un evaporatore rotante di scala industriale (100 litri), ottenendo una riduzione sotto vuoto del contenuto acquoso dei prodotti fino al 60% o l’allontanamento dei solventi di processo. Per la fase di liofilizzazione viene impiegato un liofilizzatore con capacità di carico in bulk di 16 litri, condensatore di 35 litri, 7 ripiani riscaldanti e sistema di stoppering idraulico per la chiusura del materiale già imbottigliato in atmosfera inerte o sotto vuoto.

Diverse facilities sono utilizzate per le fasi di macinazione e omogeneizzazione. è possibile omogeneizzare fino a 240 litri di materiale solido/liofilizzato e fino a 100 litri di materiale liquido. Numerose sono le apparecchiature per le fasi di imbottigliamento e confezionamento. è possibile preparare pasticche pre-dosate partendo da materiali liofilizzati.