Project VEG4FUN

Cellule VEGetali per il manufacturing di Food ad alto valore Nutrizionale
logo VEG4FUN
Acronym: 
VEG4FUN
Funding type: 
Other Programmes
Altri programmi: 
POC ‘PROOF OF CONCEPT’: VALIDAZIONE E PROTOTIPAZIONE PROGETTI CENTRI ENEA
Duration: 
3 November 2020 to 2 November 2022
ENEA role: 
Coordinatore
ENEA Project Leader: 
Silvia Massa
Personnel: 
Raffaela Tavazza
Ombretta Presenti
Gian Paolo Leone
Status: 
ongoing

I consumatori compiono decisioni sempre più consapevoli nella scelta degli alimenti, privilegiando quelli con elevata valenza nutrizionale e funzionale, innovativi e sostenibili. Tuttavia, sarà sempre più difficile rifornire la popolazione di alimenti derivati da materie prime vegetali in quantità e qualità sufficienti. Le prospettive di sicurezza alimentare risentono dell’impatto dei cambiamenti climatici sulla salute/produttività delle piante. Si stima che ci siano almeno 12 colture a rischio di estinzione (es. cacao, fragola, pesco, albicocco, ciliegio, susino; World Economic Forum 2018) con ripercussioni tangibili sul settore delle trasformazioni agroalimentari. La prospettiva di incrementare la superficie coltivabile (2%) è insufficiente e l’agricoltura intensiva è già un onere ambientale, essendo responsabile di circa il 20% delle emissioni globali e implicando l’uso di pesticidi.

Il progetto PoC ‘Cellule VEGetali per il manufacturing di Food ad alto valore Nutrizionale (VEG4FUN)’ propone l’allestimento di ingredienti per alimenti sani e gratificanti, standardizzati, senza scarto e maggiormente sostenibili rispetto alla produzione tradizionale, a partire da cellule vegetali. Tali prodotti garantirebbero al consumatore l’assunzione di molecole utili, esattamente nello stato in cui sono presenti in natura (fitocomplesso) e non come principi singoli purificati (i cui standard di sicurezza non possono dichiararsi immuni da contaminazioni in alimenti ‘added with’). Tali alimenti permetterebbero, inoltre, alle aziende l’affrancamento da variazioni geografiche, climatiche o stagionali, con una produzione programmabile e flessibile.

Prove di ‘pre-industrializzazione’ di snackconcept’ ottenuti combinando le matrici ottenute con altre materie prime e semi-lavorati, potrebbero rappresentare un ulteriore traguardo.

Poiché rispondere alle tendenze dei consumatori è un obiettivo prioritario dell’industria alimentare nazionale per il conseguimento di successo nelle politiche di mercato, in collaborazione con il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca sociale della Università degli Studi di Roma La Sapienza, l’attitudine, la motivazione e la preferenza del consumatore relativamente ai prodotti proposti saranno analizzati mediante ricerca di sfondo e somministrazione di questionari ad un campione rappresentativo.