Progetto MAGIC

Tecnologie abilitanti per la Manifattura ALM, la GIunzione e il Controllo di propulsori aerospaziali
Logo progetto MAGIC
Acronym: 
MAGIC
Funding type: 
Regional Programmes
Altri programmi: 
POR FESR
Duration: 
11 June 2020 to 10 June 2022
ENEA role: 
Coordinatore
ENEA Project Leader: 
Marco Battaglia
Personnel: 
Giuseppe Barbieri
Francesco Cognini
Ugo De Angelis
Giuseppe De Santis
Alessandra Filippini
Daniele Mirabile Gattia
Massimo Moncada
Loredana Puccia
Emanuele Serra
Angelo Tatì
Consuelo Zampetti
Status: 
ongoing

L'obiettivo generale del progetto MAGIC (Tecnologie abilitanti per la Manifattura ALM, la GIunzione e il Controllo di propulsori aerospaziali) è lo sviluppo di tecnologie abilitanti volte alla piena industrializzazione di processi di manifattura additiva (Additive Layer Manufacturing - ALM) di leghe e superleghe di nichel e di rame per la realizzazione di componenti aerospaziali, delle complementari tecnologie di giunzione, con particolare focus sulla saldatura a laser, e dei protocolli di certificazione e qualificazione attraverso Controlli Non Distruttivi (CND).

MAGIC sviluppa invenzioni industriali e brevetti di processo come ad esempio per la produzione di componenti in rame realizzati tramite tecnica di Additive Manufacturing, per i processi di saldatura laser flessibili e dei sistemi di tomografia UT ad elevata velocità e flessibilità di impiego per la componentistica avanzata per l’Aerospazio, principale area di specializzazione cui sono destinati i risultati del progetto. Tali innovazioni di prodotto e processo potranno inoltre realizzare modelli di utilità per altri campi (manifattura personalizzata ed avanzata per il settore industriale ed automotive).
L’esecuzione del progetto MAGIC permetterà la realizzazione di impianti come ad esempio quelli prototipali di saldatura e CND che verranno installati presso ENEA e che potranno essere utilizzati sinergicamente con quelli esistenti e con quelli in fase di realizzazione creando un polo tecnologico di ricerca e sviluppo inerente lo sviluppo di tecnologie e processi avanzati per la fabbricazione e controllo (saldatura e la qualificazione NDT) di componenti Aerospaziali prototipali.

Lo sviluppo di tecnologie di produzione avanzata e dei relativi sistemi di controllo dei processi, associati all’impiego di materiali avanzati vanno ad intercettare specifiche direttrici della S3 Regionale. In particolare le direttrici principali sono:
• “Materiali avanzati”, in particolare con lo sviluppo delle competenze relativa a “Metodologie di progettazione e tecnologie di produzione per componenti e strutture di
elevata performance termo meccanica”
• “Trasporto ed accesso allo Spazio”, in particolare “Tecnologie di produzione” proprio in questo caso collegate a componenti per il lanciatore Vega;
• “Sistemi aeronautici/stratosferici” come ad esempio “Componenti strutturali e meccanici”, “Motoristica” ma anche sistemi per “Maintenance, repair and operation” (MRO).
Va infine ricordato che delle KET individuate in H2020 per lo sviluppo dell’AdS Aerospazio a livello Europeo sono proprio i “Materiali avanzati” e “Tecnologie di Manifattura”.
Nel progetto MAGIC collaborano sinergicamente ENEA, il Consorzio Hypatia, AVIO e Comeb.