Project EFFECTS

EFFective Planning of schools buildings for Environment and ClimaTe changeS
logo progetto EFFECTS
Acronym: 
EFFECTS
Funding type: 
EU Programmes
Programma Quadro UE: 
INTERREG Cross-borders
Duration: 
1 September 2020 to 30 March 2022
ENEA role: 
Partner
ENEA Project Leader: 
Vincenza Anna Maria Luprano
External Project Leader: 
Monica Misceo
Personnel: 
Vincenza Anna Maria Luprano
Patrizia Aversa
Other ENEA Personnel: 
Monica Misceo
Leonardo Fallucchi
Giovanni Iannantuono
Status: 
Completed

La proposta progettuale parte dal Pacchetto per il Clima e l’Energia 2020 che prevede, tra gli obiettivi principali, il raggiungimento del 20% del fabbisogno energetico ricavato da fonti rinnovabili ed il miglioramento del 20% dell'efficienza energetica; obiettivi presenti anche nella Strategia “Europa 2020” per una crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva. Una volta conseguiti questi obiettivi, si dovrebbe incrementare la sicurezza energetica europea riducendo la dipendenza delle importazioni energetiche e creare nuovi posti di lavoro stimolando la crescita verde e rendendo l’Unione più competitiva.
Prendendo spunto dall’idea di scuola ad impatto zero di Renzo Piano, l’idea mira a creare un contesto favorevole al nuovo modo di concepire la scuola, luogo dell’apprendimento per eccellenza, dove crescono generazioni di studenti dall’infanzia alla maturità, dove si può seminare un nuovo modo di intendere il rapporto tra l’uomo e la natura migliorandone la coesistenza.

Il progetto denominato EFFECTS si inquadra nel pilastro 2 della Strategia EUSAIR, ed è riferito al tema "Reti energetiche", con il preciso fine di produrre a livello di area del programma, una crescita più intelligente e più sostenibile.

Il progetto trova pertinenza nell’O.S. 3.2 di programma, “Promuovere pratiche e strumenti innovativi per ridurre le emissioni di carbonio, migliorare l'efficienza energetica nel settore pubblico” e le sfide comuni riguardano il contributo dell’area di programma alla strategia Europa 2020 tramite la promozione di una cultura volta alla produzione di energia pulita ad impatto zero, ed educare i giovani al rispetto per l’ambiente.

Verrà quindi creato un modello comune ed action plan per la pianificazione energetica al fine di aumentare i potenziali di energia rinnovabile per adeguarsi al piano energetico Europa 2020. La situazione antecedente la proposta progettuale vedeva vecchi strumenti di approvvigionamento energetico ed inconsapevolezza dei cittadini riguardo le nuove fonti rinnovabili e tecnologie innovative per il risparmio energetico. Le lacune presenti possono essere colmate tramite interventi fisici sulle scuole esistenti, installazione degli strumenti individuati dopo un’analisi sui territori e coinvolgimento, quindi formazione delle giovani generazioni sul tema del risparmio energetico e tutela dell‘ambiente.
L’obiettivo specifico del progetto è finalizzato a realizzare una convergenza degli enti coinvolti in qualità di partner, rispetto alla elaborazione di un piano d’azione, che parta dai piani energetici nazionali e locali (PAES) e si implementi di contenuti innovativi di provenienza europea, Piano Europeo per il 2020 e il pacchetto per il clima e l’energia con gli obiettivi al 2030, nonché il Patto dei Sindaci, per giungere allo sviluppo, a livello locale, di interventi di efficientamento energetico dal carattere sperimentale capitalizzando esperienze avviate sullo stesso tema.